Voi siete qui
Fonderie Pisano: l’opposizione del comitato Salute e Vita davanti al Tar Cronaca 

Fonderie Pisano: l’opposizione del comitato Salute e Vita davanti al Tar

A quattro giorni dall’udienza del TAR in cui si discuterà del ricorso presentato dalla Proprietà Pisano in merito alla richiesta di sospensiva del provvedimento che riguarda la revoca dell’Autorizzazione Integrata Ambientale delle Fonderie di via dei Greci (per cercare di ottenere la riapertura dell’opificio) il Comitato salute e Vita ed i suoi legali rappresentanti (il Professor Sandro Amorosino, professore di Diritto Amministrativo dell’Università La Sapienza di Roma, l’avvocato Simona Corradino e l’avvocato Franco Massimo Lanocita) hanno spiegato in conferenza stampa le argomentazioni della loro opposizione, ribadendo la totale fiducia nella giustizia e confidando, dopo la sentenza della Corte costituzionale sul decreto SalvaIlva – in un cui la Consulta ha dichiarato incostituzionale il provvedimento, privilegiando la salute dei cittadini e degli operai all’impresa economica ed industriale – di vedere seguita una traccia così importante. 

È stata anche l’occasione per Lorenzo Forte, per replicare in prima persona e come presidente comitato alla diffida “fantasma” indirizzatagli dai Pisano…

Related posts