Voi siete qui
Furto in ricevitoria lotto a Maiori: un arresto Cronaca 

Furto in ricevitoria lotto a Maiori: un arresto

I Carabinieri sono riusciti ad incastrarlo grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza. Ma ci sono voluti comunque tre mesi di indagine per risalire all’autore del furto messo a segno ad ottobre in una ricevitoria lotto di Maiori. Nottetempo, il 24enne di origini napoletane arrestato stamattina dai Carabinieri aveva forzato la saracinesca portando via 500euro in contanti ed oltre 300 gratta e vinci, dandosi alla fuga senza neanche richiudere la porta d’ingresso della ricevitoria.

Fatta l’amara scoperta il mattino dopo, il titolare ha presentato denuncia alla stazione Carabinieri di Maiori dando il via alle investigazioni che si sono presentate subito complesse. L’intuizione di estrapolare le riprese delle telecamere a circuito chiuso dei negozi vicini alla ricevitoria si è rivelata decisiva per risalire al ladro.

Dapprima è stata individuata la targa dell’auto utilizzata per il colpo, poi la proprietaria della vettura. Trovata la macchina durante una perquisizione domiciliare, al suo interno i Carabinieri hanno rinvenuto anche gli indumenti usati dall’uomo per il furto. Di qui, l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura, che ha disposto i domiciliari con braccialetto elettronico per il napoletano già gravato da precedenti di polizia.

Related posts