Voi siete qui
Giffoni Experience 2019, punta sull’Aria Cronaca 

Giffoni Experience 2019, punta sull’Aria

Presentata al Museo archeologico di Paestum, con una conferenza stampa itinerante la 49esima edizione del festival “più necessario”

101 opere, di cui 15 italiane, in concorso nelle 7 sezioni competitive che richiamano a Giffoni Valle Piana  6200 giurati provenienti da circa 50 Paesi del mondo: 7 anteprime (tra cui Il re leone live action, MIB International e Tolkien), oltre 15  eventi speciali, 14 film tra maratone e rassegne, oltre 250 talent (oggi annunciata la presenza anche di Woody Harrelson, Alessandro Borghi, Giovanni Allevi, Edoardo Leo e Stefano Fresi, Ludovica Nasti e Elisa del Genio tra i tanti artisti e ospiti tra cinema, musica, tv, web, scrittori, autori, imprenditori e rappresentanti delle Istituzioni attesi alla Cittadella del Cinema e alla Multimedia Valley), 4 sezioni Masterclass con i nomi più interessanti della scena cinematografica, radiofonica, televisiva, musicale ed ecologica, 17 live gratuiti, 1 contest per artisti emergenti della scena Trap e Rap25 workshop dedicati all’innovazione digitale, 30 laboratori didattici e creativi, più di 200 eventi gratuiti, con un pubblico di 300.000 persone atteso in dieci giorni.

Sono questi i numeri della 49esima edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 19 al 27 luglio, presentata oggi al Museo Archeologico Nazionale di Paestum dal fondatore e Direttore Claudio Gubitosi insieme al Direttore del Parco Archeologico di Paestum Gabriel Zuchtriegel, al Sindaco di Capaccio-Paestum Francesco Alfieri, al Sindaco di Giffoni Valle Piana Antonio Giuliano, al Presidente di Giffoni Experience Pietro Rinaldi, al presidente dello Scabec Antonio Bottiglieri e del Presidente della Fondazione Film Commission Regione Campania Titta Fiore. 

Related posts