Voi siete qui
Giornate della memoria: consegna delle medaglie in Prefettura a Salerno Cronaca 

Giornate della memoria: consegna delle medaglie in Prefettura a Salerno

La Prefettura di Salerno, insieme al comitato locale della “Società Dante Alighieri”, ha voluto con la forza del cuore e della ragione una cerimonia ben oltre la commemorazione del “Giorno della memoria”.

Ciò perché fosse dato il giusto risalto al ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati. Ma anche per consentire alle rappresentanze di studenti degli Istituti scolastici della provincia di esibirsi su testi teatrali e partiture musicali sul tema.

L’evento è stato ospitato nel Salone Azzurro della Prefettura, in concomitanza con la celebrazione al Quirinale. Ricordati sette salernitani rinchiusi nei lager nazisti, ai quali il Presidente della Repubblica ha conferito la medaglia d’onore.

Tra gli insigniti Felice Magliano, di San Giovanni a Piro, l’unico ancora in vita: ha 105 anni e per motivi di salute non è potuto essere presente. A ritirare il riconoscimento è stato un pronipote. Medaglie alla memoria per Giovanni Albano di Bracigliano; Aniello Barbaria di Pagani; Antonio Bruno di Piaggine; Paolo Costantino di Roccapiemonte; Emiddio Paraggio di Battipaglia e Goffredo Sessa di Serre.

Related posts