Voi siete qui
Il Benevento sbanca Verona con un tris di Coda Sport 

Il Benevento sbanca Verona con un tris di Coda

Il Benevento ha portato a casa tre punti importantissimi senza strafare, punendo il Verona al momento giusto senza lasciargli scampo.

Già nel primo tempo gli scaligeri hanno cercato di fare la partita, ma i giallorossi sono stati bravi a non lasciare spazi e a passare in vantaggio con Coda sul finire della frazione.

Prima della rete di Coda si segnalano un paio di altre occasioni per il Benevento e altrettante per il Verona. Al 13’ molto pericolosi gli ospiti: un primo tiro di Armenteros respinto da Silvestri, poi sulla ribattuta Ricci manda fuori di pochissimo.

Al 33’ di nuovo Ricci, che manda fuori di poco con un bel tiro a giro. Nel finale però Verona in crescendo, con le occasioni capitate al 39’ a Pazzini (colpo di testa in tuffo) e al 45’ con un tiro di Zaccagni di poco fuori.

Proprio nel momento migliore dell’Hellas però è arrivato il vantaggio del Benevento. Nella ripresa è arrivato subito il raddoppio che ha avuto naturalmente un peso fondamentale per indirizzare il resto della partita.

Il Verona prova a reagire con Vitale: punizione a giro splendida con il mancino, ma la palla esce, seppur di poco.

Il tentativo al 58′ è di Faraoni che si libera di tacco e poi cerca dal limite il palo più lontano: tiro fuori non di molto per l’ex giocatore di Inter e Udinese. Un minuto dopo Armenteros torna a seminare il panico nell’area di rigore del Verona, ma ci mette troppo a decidere e viene fermato dagli avversari.

Al 64′ ci prova Zaccagni con una bella conclusione dai 25 metri, ma senza precisione. Il Verona non ci sta, ma il Benevento si copre e ha vita facile visto che i padroni di casa non riescono ad essere precisi, ad avere idee e mostrarle con veemenza.

Nel recupero poi, il tris: Dawidowicz stende Buonaiuto, l’arbitro Nasca concede il calcio di rigore che al 95’ il numero 9 realizza con una conclusione di potenza.

Il punteggio è bugiardo se si guarda alla prestazione, d’altronde il Benevento ha segnato due gol in pochissimi minuti a cavallo dell’intervallo, di conseguenza il secondo tempo ha visto l’Hellas fare la partita alla ricerca della rimonta.

Related posts