Voi siete qui
Il cibo come medicina, se n’è parlato alla Fondazione Ebris Curiosità 

Il cibo come medicina, se n’è parlato alla Fondazione Ebris

Food as Medicine: Dietary Intervention in Disease Treatment”, il cibo come medicina è il tema del convegno internazionale che  si è svolto presso la Fondazione Ebris di Salerno.

Una giornata di riflessione e di confronto tra esperti suddivisa in tre momenti e declinata con diversi approcci clinici:                                                                                                                                                                  •asse cervello-intestino e potere terapeutico della nutrizione nella cura della schizofrenia, epilessia e autismo;                                                                                                                                                                    • allergie alimentari;                                                                                                                                      • malattie infiammatorie intestinali, incluse le malattie croniche intestinali (MICI), la celiachia, e la colite necrotizzante del neonato.

Ad aprire i lavori un dibattito su “Gut-Brain Axis: neuroinflammation (autismspectrumdisorder, schizophrenia, anxiety, depression, seizures, etc.)” moderato dal professore Palmiero Monteleone  (Ordinario di Psichiatria presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Salerno e Direttore dell’Unità Operativa di Psichiatria presso l’AOU “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno), e dal dottore Giulio Corrivetti (Direttore del Dipartimento di Salute Mentale della Asl Salerno) scelto per aprire i lavori.

Tra i presenti i ricercatori del Massachusetts General Hospital che hanno recentemente messo a punto un “mini intestino”, un organoide in grado di simulare le reazioni al glutine dell’epitelio intestinale dei pazienti affetti da celiachia. Lo studio è stato pubblicato su Scientific Report.

Related posts