Voi siete qui
Il Real Team Matera viola il campo dell’Alma Salerno Sport 

Il Real Team Matera viola il campo dell’Alma Salerno

Non comincia nel migliore dei modi il campionato dell’Alma Salerno. I granata subiscono una brutta sconfitta casalinga nella prima uscita contro il Real Team Matera, che è riuscito a imporsi al PalaTulimieri per 4 reti a 2. Inutili per la squadra d i casa i gol di Galluccio e Canneva.

Una gara subito in salita per l’Alma che, già dopo 30 secondi, si trova a dover rincorrere l’avversario, passato in vantaggio grazie alla complicità di una grave disattenzione difensiva. I padroni di casa provano subito a ripartire, nonostante la doccia fredda, alla ricerca del pareggio ma tanto Faraone quanto Galiñanes e Orvieto non riescono a raggiungere l’obiettivo. Ai tentativi dell’Alma risponde, però, Matera con il gol del raddoppio a cui provano a replicare ancora i granata ma senza la sufficiente concretezza sotto porta. A impensierire l’estremo difensore del Real Matera è una conclusione di Mastrangelo che si stampa sull’incrocio dei pali. I lucani approfittano della poca lucidità dell’Alma Salerno dinanzi al portiere e mettono a segno anche il 3 a 0 al 13esimo minuto. La ripresa si apre con i granata che accorciano, sì, le distanze grazie alla rete di Francesco Galluccio ma che, trenta secondi dopo, devono fare i conti con l’espulsione, per doppia ammonizione, di capitan Facundo Galiñanes. I due minuti di inferiorità numerica non scoraggiano i salernitani che hanno anche l’opportunità di accorciare ulteriormente le distanze; una volta ristabilita la parità di uomini sul parquet di gioco, l’occasione d’oro per il 2 a 3 è sui piedi di Alin Gheorghisor ma, anche in questa circostanza, il pallone non finisce in rete. A cinque minuti dal termine, in fotocopia con il secondo gol da calcio d’angolo, arriva anche la quarta rete della compagine ospite a meno cinque minuti dalla fine. Un minuto e mezzo più tardi è Genny Canneva a riportare sotto l’Alma Salerno che, fino al fischio finale, prova in tutti i modi ad agguantare il pari ma Petolicchio, Giovanni Galluccio e Mastrangelo non sono precisi e non riescono a far fruttare le opportunità. Finisce, dunque, con il risultato di 2 a 4 la prima giornata di campionato del girone F dell’Alma Salerno che la prossima settimana sarà di scena fuori casa contro il Bernalda Futsal. Non è tenero nelle sue considerazioni, l’allenatore Ugo Cocchia: «Non abbiamo giocato bene e purtroppo abbiamo perseverato negli sbagli. La prestazione è stata sulla stessa falsariga di quella di Potenza, in Coppia Italia, con le stesse disattenzioni in difesa e la poca precisione davanti al portiere avversario. Commettiamo ingenuità in fase difensiva e costruiamo tanto in avanti, realizzando poco – commenta il tecnico – Non possiamo continuare così, perché rischiamo di non andare lontano. Ciò che è importante è mettere le cose a posto e, a tal proposito, dobbiamo lavorare tutti con grande impegno e costanza». Esordio di tutt’altro tenore, invece, quello dell’Under 19 di mister Gianluca Melella: i giovani calcettisti si sono imposti, in casa del San Gerardo Potenza, per 3 a 7. In gol per granata sono andati Consiglio, Malamisura, Armentano e gli autori di due doppiette Gheorghisor e Petronella.

Related posts