Voi siete qui
Il sistema aeroportuale campano Capodichino-Costa d’Amalfi prende il volo Cronaca 

Il sistema aeroportuale campano Capodichino-Costa d’Amalfi prende il volo

Questo il senso del convegno dal titolo “Trasporto aereo: aiutiamo la Campania a decollare verso un futuro migliore”, organizzato dalla Fit Cisl Campania all’Hotel Mediterranea.

Due anni, due anni e qualche mese e saremo a regime” ha detto ai cronisti il governatore della Campania Vincenzo De Luca. “Già da quest’anno avremo la scelta dell’impresa che deve realizzare i lavori di allungamento della pista, poi si dovrà fare la gara per ampliare l’aerostazione del Costa d’Amalfi. Da quando terminano i lavori, nell’arco di 3-5 anni possiamo portare almeno tre milioni di viaggiatori in più su Salerno Costa d’Amalfi e dare respiro anche a Capodichino che oggi è uno degli aeroporti meglio gestiti d’Italia”. Fondamentale, per il decollo dello scalo salernitano, l’intesa con Gesac che, come ricordano il presidente della commissione Trasporti regionale Luca Cascone e il presidente della società aeroporto Costa d’Amalfi, Antonio Ferraro, “vede la luce per la prima volta un sistema aeroportuale regionale, accorpando in un’unica società l’aeroporto di Capodichino a quello di Salerno Costa d’Amalfi”. Ottimismo anche da parte del sindacato, sia per quanto riguarda lo sviluppo dello scalo, sia per tutte le infrastrutture che saranno occasione di lavoro per l’intero settore…

Related posts