Voi siete qui
Incendio a Battipaglia, domani scuole chiuse Cronaca 

Incendio a Battipaglia, domani scuole chiuse

I battipagliesi non hanno accettato con rassegnazione l’ennesima minaccia a base di diossina e sono scesi in piazza e, insieme alla sindaca Cecilia Francese, hanno bloccato l’ingresso dei tir allo Stir di Battipaglia. L’incendio che si è sviluppato nell’azienda che tratta pneumatici nella zona industriale di Battipaglia si aggiunge a quello di poche settimane fa e ad altri tre nel recente passato. A fuoco è andata un’azienda che trasforma pneumatici in bitume Dal rogo si è alzata una densa e alta colonna di fumo nero e tossico, che ha reso l’aria irrespirabile, costringendo i residenti a chiudersi in casa. Le fiamme sono state completamente domate grazie all’azione incessante dei Vigili del Fuoco supportati dai mezzi meccanici resi disponibili dalla ditta precettata dal Comune, ma restano ancora emissioni gassose E’ necessario protrarre gli interventi sull’incendio anche per la giornata di domani, soprattutto ricoprendo i pneumatici in combustione posti all’interno dell’opificio con terreno a matrice limosa, come già fatto per tutto il materiale che era posizionato sul piazzale esterno. Nel tardo pomeriggio di oggi si è registrata l’inversione del moto del vento che al momento spira in direzione Ovest→Est e non ci sono informazioni attendibili che ne facciano prevedere una stabilizzazione per le prossime ore. Al momento non si hanno dati ufficiali da parte di ARPAC in ordine alle concentrazioni dei vari inquinanti in atmosfera, sebbene ,sin dalle primissime ore di stamattina, sia stato installato in prossimità dell’incendio un laboratorio mobile i cui risultati potranno essere osservati nelle prossime. La sindaca Francese ha emesso un ordinanza: domani resteranno chiuse tutte le scuole. I cittadini che risiedono nel raggio di 1,5km dall’ incendio sono invitati a tenere porte e finestre chiuse per evitare contaminazioni degli ambienti esterni. Vietate anche tutte le attività sportive, ricreative e ogni evento all’aperto. Il Comune invita anche a lavare con accuratezza frutta, ortaggi e verdure raccolti negli orti domestici

Related posts