Voi siete qui
Inchiesta Tributaria, revoca dei domiciliari per Spanò, De Camillis e Naimoli Cronaca 

Inchiesta Tributaria, revoca dei domiciliari per Spanò, De Camillis e Naimoli

Revoca dei domiciliari per i giudici tributari Fernando Spanò e Giuseppe De Camillis e anche per il funzionario di segreteria della commissione tributaria, Giuseppe Naimoli. Lo ha deciso il gup Gennaro Mastrangelo del Tribunale di Salerno. I tre sono coinvolti nell’inchiesta su un presunto giro di mazzette. Secondo la Procura della Repubblica, sarebbero responsabili di diversi casi di corruzione.

Nell’inchiesta sono finiti sotto accusa imprenditori e consulenti in un sistema studiato per eliminare i debiti con l’erario. L’operazione di maggio scorso della Guardia di Finanza portò all’esecuzione di quattordici ordinanze cautelari. Ora si è svolta l’udienza preliminare nella quale sono iniziati gli abbreviati per coloro che hanno deciso per questo tipo di rito.

La settimana prossima ci sarà la requisitoria del pm Elena Guarino per gli imputati che hanno scelto il rito alternativo. Poi toccherà a chi ha chiesto di patteggiare. Siamo agli sviluppi della prima fase dell’inchiesta che poi ha visto mettere a segno un altro blitz ad ottobre, cinque mesi dopo il primo, con sette arresti.

Inchiesta Tributaria, revoca dei domiciliari per Spanò, De Camillis e Naimoli

Si è svolta l’udienza preliminare dell’inchiesta su un presunto giro di mazzette alla Tributaria. Il gup ha rimesso in libertà tre persone. La settimana prossima ci sarà la requisitoria del pm.

Pubblicato da Liratv su Venerdì 7 febbraio 2020

Related posts