Voi siete qui
Italcementi, prorogata per un anno la cassa integrazione straordinaria per i lavoratori di Salerno Cronaca 

Italcementi, prorogata per un anno la cassa integrazione straordinaria per i lavoratori di Salerno

E’ stata prorogata per un altro anno la cassa integrazione straordinaria per i dipendenti dello stabilimento di Salerno di Italcementi. Ad ottobre l’azienda ha avviato il licenziamento collettivo per i lavoratori dello stabilimento. Senza ulteriori provvedimenti, per le maestranze dopo il 31 dicembre si sarebbero aperte le porte del baratro passando dalla cassa integrazione all’assenza di lavoro. Dopo l’incontro al Ministero dello Sviluppo Economico a Roma, grazie all’impegno della Regione Campania, che segue da tempo la crisi aziendale, è stato raggiunto un risultato importante, con il rinnovo per un altro anno della cassa integrazione straordinaria per 23 dipendenti. All’inizio del 2020 la Regione intende organizzare un incontro con i vertici di Italcementi per delineare nuovi profili aziendali con i quali riqualificare i dipendenti, per rispondere meglio alle diverse esigenze produttive. I lavoratori e l’azienda avranno a disposizione un anno di Cigs per realizzare questo percorso.

Related posts