Voi siete qui
La Feldi Eboli batte Padova e ritrova la vittoria Sport 

La Feldi Eboli batte Padova e ritrova la vittoria

La Feldi Eboli ritrova la vittoria dopo due pareggi consecutivi. I salernitani battono per 7-1 la Petrarca Padova e si rilanciano in classifica. Le volpi sono in palla e volano sostenute dalle centinaia di tifosi presenti al PalaDirceu per l’ottavo turno di campionato. I padroni di casa sudano, lottano e segnano, sono un tutt’uno con un pubblico gioioso e festante, alla regia c’è mister Cipolla e di fianco un intero staff che lavora alacremente per continuare a respirare l’alta classifica. La squadra di patron Di Domenico raddrizza la rotta e punta i piedi nelle zone alte della classifica del campionato di Serie A che si dimostra sempre più avvincente, con le prime 8 squadre racchiuse in 6 punti.

Pronti, via e sono gli ospiti a scaldare le mani di Laion dopo pochi secondi. Ci pensa Boaventura a far sobbalzare la torcida rossoblù, ma la rete direttamente da fallo laterale complice una deviazione avversaria è annullata senza un preciso motivo. Poco importa, sono solo le prove generali: è lo stesso numero 70 delle volpi a rompere davvero il ghiaccio, un gioco di gambe veloce che ipnotizza il difensore e sorprende Moretti. Replicano i patavini sui quali si mostra attento il duo Laion-Mancha, con quest’ultimo che si oppone a porta spalancata. Il palo colpito dallo stesso Laion vibra ancora quando Romano con uno splendido tacco firma il raddoppio. Bagatini   non è fortunato con un tiro al fulmicotone su schema da corner, ma poco dopo trova la rete su assist di Tres, firmando il triplo vantaggio. Nei primi minuti della ripresa il poker è firmato da Fornari: l’imbucata di Mancha è suggellata dal gioco di gambe del bomber, Moretti resta seduto e la sfera scivola in rete. Urio si divora il più facile dei tap-in, mentre gli ospiti schierano il portiere di movimento, ne approfitta Laion che spedisce in rete direttamente per il quinto sigillo rossoblù. Break del Petrarca con Dudù Costa che trova la rete per gli ospiti, ma è solo un fulmine in un cielo reso ancor più sereno dalle nuove reti di Laion e Boaventura che firmano le personali doppiette. Finisce con un risultato che regala ulteriore entusiasmo alla truppa.

Related posts