Voi siete qui
La genitorialità dietro le sbarre Cronaca Curiosità 

La genitorialità dietro le sbarre

Un San Valentino senza le sbarre, anche se si vive in cella. Al carcere di Salerno oggi si respira aria di casa perché le detenute hanno pranzato con figli e familiari. La pizzeria sociale Pizza buona dentro e fuori ha curato il menù Il progetto sulla genitorialità, avviato lo scorso ottobre dall’associazione Città della Gioia e promosso dal garante campano dei detenuti Samuele Ciambriello, ha vissuto uno dei momenti più importanti: un pranzo conviviale con la famiglia

 

Oggi le porte del carcere di Salerno si sono aperte per il pranzo delle detenute con i propri familiari

Pubblicato da Liratv su Sabato 15 febbraio 2020

Related posts