Voi siete qui
La Salerno Guiscards si aggiudica lo scontro diretto con la SG Volley Sport 

La Salerno Guiscards si aggiudica lo scontro diretto con la SG Volley

Applausi, sorrisi ma soprattutto tre punti. La Salerno Guiscards nel big match della sedicesima giornata, supera alla Senatore la SG Volley conquistando il secondo successo consecutivo. Coach Tescione a inizio match conferma la medesima squadra vista nell’incontro precedente in quel di Pomigliano, con Carla Loria e Troncone di banda, Morea in regia, Rossin opposto, De Iuliis e Sabato centrali con Lanari libero.

Concentrate, attente e determinate le ragazze care al presidente Pino D’Andrea nel primo set partono subito forte. Sabato e Rossin infiammano la Senatore e la squadra di casa vola sul 12-6. Forzando il servizio e sbagliando poco o nulla la squadra di coach Tescione mette in difficoltà le ospiti e, trascinata dai punti di Troncone, va a chiudere 25-17 con l’ace di Morea.

Nel secondo set parte meglio la squadra sannita che con sette punti di fila va sul subito sul 2-9. La Guiscards, però, non si scompone e con i punti di Sabato e Troncone ritrova la parità a quota nove. La SG Volley tenta un nuovo allungo e torna a più 3 sul 10-13 ma ancora una volta le foxes reagiscono e con sette punti consecutivi ribaltano decisamente la situazione. Troncone piazza l’ace del 20-14 che demoralizza le sannite e il parziale si chiude 25-17.

Nel terzo set la SG Volley di coach Pericolo prova a dare il tutto per tutto, sbagliando meno e riuscendo anche a portarsi sul più 4, 7-11. Le salernitane con pazienza ricuciono e più volte sprecano la palla della parità. Sul 14-18 la partita sembra potersi riaprire ma prima Sabato e poi Troncone e soprattutto Verdoliva, sempre preziosa quando chiamata in causa, la Guiscards ritrova la parità a quota 18. Troncone allora piazza due muri, Rossin è infallibile in attacco e proprio con un punto della numero 4 il set si chiude 25-21 con la Salerno Guiscards che festeggia così l’importante successo. 

«È stata una prestazione importante – ha dichiarato coach Francesco Tescione a fine gara –. Le ragazze sono state brave e a leggere bene le situazioni offensive delle avversarie. È mancata forse un po’ di fluidità nel gioco ma quello che mi fa più piacere è vedere le mie ragazze contente a fine partita. Dobbiamo e possiamo migliorare ancora tanto».

Tra le protagoniste del match sicuramente la centrale Rosita Sabato, ex di turno: «Abbiamo voluto fortemente questa vittoria anche per riscattare il ko dell’andata. In settimana abbiamo lavorato tanto e in campo si è visto. Il nostro obiettivo è continuare così per arrivare ai play off nelle migliori condizioni possibili. La mia prestazione? Da ex è normale che sentissi di più questa partita, sono contenta soprattutto del risultato». 

Con questa vittoria le ragazze di coach Tescione restano da sole al quarto posto ma soprattutto accorciano sull’Arzano, secondo in classifica, sconfitto sul campo della capolista Pozzuoli. Nel prossimo turno la Saledil sarà di scena in casa del Cus Napoli, reduce dalla vittoria in rimonta al tie break sul campo dello Scintille Cava.

 

SALERNO GUISCARDS-SG VOLLEY 3-0

PARZIALI: 25-17, 25-17, 25-21

Salerno Guiscards: Morea 3, Troncone 14, Loria C. 3, De Iuliis 3, Sabato 14, Rossin 13, Verdoliva 1, Loria M., Galbiati, Izzo, D’Auria, Lanari (L). All. Tescione

Sg Volley: Zompetti, Giovino, Discepolo, Cagnetta, Colella, Negrone, Mercurio, Viglione, De Napoli, Nuzzolo, Carullo (L), Cione (L2). All. Pericolo

Arbitri: Sgueglia e D’Alise di Napoli

 

Girone A, i risultati della sedicesima giornata: Cava-Cus Napoli 2-3, Pozzuoli-Arzano 3-0, Salerno Guiscards-SG Volley 3-0, Elisa Volley Pomigliano-Volley Ball 70 1-3, Primavera-Oplonti 0-3, Phoenix Caivano-Volley World 3-0

La classifica: Pozzuoli 45, Arzano 35, Oplonti 33, Salerno Guiscards 31, SG Volley 28, , Scintille Cava e Volley Ball 70 26, Elisa Volley Pomigliano 21, Phoenix Caivano 18, Cus Napoli 16, Primavera 9, Volley World 0.

Related posts