Voi siete qui
La Volley P2P sostiene la raccolta fondi in favore degli ospedali italiani Sport 

La Volley P2P sostiene la raccolta fondi in favore degli ospedali italiani

Le atlete della Volley P2P proseguono gli allenamenti “domiciliari”: circuiti, lavoro aerobico,  esercizi di tonificazione muscolare. Al momento “i compiti per casa” sono stati assegnati fino al 25 marzo ma bisognerà presto aggiornarsi anche alla luce della riunione (parecchio animata) che si è svolta in conference call tra i vertici di Lega Pallavolo Femminile e la società di Serie A1. Molti club del massimo campionato di volley vorrebbero interrompere la stagione e procedere con i verdetti, cioè congelarli, a partire dal blocco retrocessioni. Non tutti, però, sono d’accordo e nel frattempo il presidente di Lega, Fabris,  è dimissionario. Nelle prossime ore ci saranno nuovi incontri e tavoli tecnici con i procuratori. Attende notizie, di riflesso, ovviamente la Serie A2 di volley, il campionato nel quale milita la P2P. C’è anche la questione stranieri: molte big di A1 sono tornate nei Paesi d’origine. L’opposto della P2P, Kris Esdelle, di Trinidad e Tobago, è invece rimasta nell’abitazione assegnatale ad inizio anno dalla società e si allena a domicilio come le compagne, perché non ha voluto abbandonare la nave prima del tempo. Intanto, le pallavoliste bianco rosso blu sono attive pure sul fronte solidarietà: «Uniti per la partita più importante» è lo slogan utilizzato su instagram da Alessia Travaglini, capitano della P2P, serie A2 Volley femminile, per sensibilizzare i tifosi a rispettare il Decreto Ministeriale che impone misure severe per contenere il rischio di contagio da coronavirus. In queste ore di riflessione e di sospensione del campionato, la squadra bianco rosso blu ha voluto aderire ad una iniziativa che si è diffusa in ambito pallavolistico e ha coinvolto molti gruppi sportivi. La P2P, infatti, ha deciso di devolvere in beneficenza i soldi raccolti dalle multe di questa stagione. Travaglini, di origini marchigiane, ha rivolto un appello ai tifosi: «Se volete dare una mano concreta a questa raccolta e quindi alla gestione dell’emergenza coronavirus negli ospedali italiani, restate a casa e donate comodamente dal vostro divano».

Uniti nella solidarietà anche i piccoli del vivaio del club irnino. La P2P sulla propria pagina Facebook ha pubblicato le foto dei piccoli tesserati per la categoria S3 mini volley: cartelloni, colori, con l’hashtag #andràtutto bene.

Related posts