Voi siete qui
Lavoratori Manital in presidio dinanzi alla Provincia Cronaca 

Lavoratori Manital in presidio dinanzi alla Provincia

A decine hanno presidiato Palazzo Sant’Agostino, mentre i sindacati hanno provato a sensibilizzare il consiglio provinciale e la Prefettura al loro problema. Parliamo dei lavoratori Manital del settore scuola, da sei mesi senza stipendio.

A protestare sono i lavoratori del cosiddetto Lotto 6, ovvero coloro che si occupano di pulizie e non solo in molte scuole Salernitane. Da sei mesi non prendono lo stipendio per quelle che i sindacati, la Filcams Cgil su tutte, ritiene siano responsabilità e gravi inadempienze del Consorzio Manital, sotto la cui egida ricadono quei lavoratori. Stamani hanno presidiato a lungo il tratto di strada tra Via Roma e Piazza Cavour, davanti al Palazzo della Provincia, prima che una delegazione sindacale fosse ricevuta dai consiglieri provinciali Lambiase e Sagarese. L’assurda storia di questi operai senza salario e senza certezze sul lavoro futuro approderà prima nella conferenza dei capigruppo a Palazzo Sant’Agostino e poi con ogni probabilità in un prossimo consiglio provinciale. «Nel frattempo – dice Maria Rosaria Nappa della Filcams Cgil – proviamo a portate la questione in Prefettura, chiedendo un tavolo di confronto al quale siedano (oltre al Consorzio Manital) anche il Comune di Salerno e la Provincia».

Le presunte inadempienze del Consorzio Manital vengono ritenute insostenibili, poiché i lavoratori e le loro famiglie continuano a subire un danno oltreché economico, soprattutto morale. Il primo obiettivo sta nell’ottenere il pagamento dei sei stipendi arretrati, poi si passerà al tema dei prossimi affidamenti. Nel complesso, alla vicenda sono interessati circa 5000 lavoratori del settore che rischiano reddito ed occupazione

 

 

 

 

 

Related posts