Voi siete qui
L’Handball Lanzara difende il secondo posto dall’assalto del Fondi Sport 

L’Handball Lanzara difende il secondo posto dall’assalto del Fondi

E’ tutto pronto per il big match della terza giornata della fase ad orologio del campionato di Serie B interregionale. Handball Lanzara ed Esperanto Fondi, entrambe già promosse in Serie A2, domani mattina si sfideranno alla Palestra Caporale Palumbo. Chi si aggiudicherà la vittoria finale e dunque i 3 punti in classifica, concluderà la stagione al secondo posto alle spalle dell’ormai inarrivabile capolista Atellana e sia i salernitani che i laziali ci tengono a centrare questo obiettivo prestigioso.

I precedenti tra le due compagini parlano di un perfetto equilibrio: i laziali nel girone di andata si imposero tra le mura amiche, stesso discorso per la Givova Handball Lanzara che è riuscita a trovare il riscatto nella gara di ritorno disputata alla Palestra Caporale Palumbo di Salerno. Ed è proprio tra le mura amiche , in virtù del secondo posto dei salernitani al termine della Regular Season, che andrà in scena il terzo ed ultimo incontro tra le due formazioni. La Givova Handball Lanzara è reduce dal successo contro la Pallamano Scafati arrivato col punteggio finale di 13-37. E’ seconda in classifica con un bottino di 27 punti frutto di nove successi e tre sconfitte, 318 sono le reti realizzate dai rossoblu contro le 229 subite. L’ Esperanto Fondi, invece, viene dalla sconfitta contro la capolista Atellana maturata col punteggio finale di 29-17. E’ terza in classifica a quota 24 punti, frutto di 8 successi e 4 sconfitte, con 292 reti segnate e 234 subite.

«Ci stiamo ormai avvicinando alla sfida decisiva contro Fondi – dichiara Roberto Giorgio, capitano della Givova Handball Lanzara – che sancirà definitivamente il secondo posto in classifica, e dal canto nostro siamo più che motivati a mantenere il piazzamento ottenuto in Regular Season. Ci stiamo preparando alla gara come nostro solito, puntando molto sulla fase difensiva cercando di migliorare le nostre lacune. In partita dobbiamo riuscire ad imporre il nostro gioco tenendo alto il ritmo sin dalle prime battute di gioco provando a mettere in difficoltà il nostro avversario. Mi aspetto una gara, come i precedenti con la compagine di Fondi, molto equilibrata e carica di agonismo, dobbiamo quindi mantenere alta la concentrazione e limitare gli errori in fase di impostazione e di finalizzazione. Sarà indubbiamente una bella gara per il nostro pubblico che accorrerà numeroso come sempre».

Related posts