Voi siete qui
Lotito: “posso anche andare in serie A e cedere la Salernitana” Sport 

Lotito: “posso anche andare in serie A e cedere la Salernitana”

“Salernitana mai in serie A? Balle, messe in giro ad arte. È vero il contrario perché se avessi intenzione di lasciare la Salernitana dovrei aspettare la promozione in A per cederla al migliore prezzo”. In un’intervista pubblicata oggi da Il Mattino, Claudio Lotito si esprime così sul tema più discusso, da sempre. Da quando nel 2011 è arrivato a Salerno insieme al cognato Marco Mezzaroma.

E sottolinea che, alla fine di ogni stagione, loro ci rimettono quattro o cinque milioni di euro per arrivare in pareggio. Per un totale di venti milioni di euro. Lotito evidenzia questa cifra precisando che “il prezzo lo stabilisce chi cede e non chi acquista. Mi arrivano voci su cordate e su ipotetiche offerte per pochi milioni ma di concreto non c’è nulla. Vi fossero un’offerta reale e un progetto economico convincente, sarei disponibile a fare un passo indietro per il bene collettivo”.

Lotito parla anche di Colantuono, Gregucci e Vitale. “È stato Colantuono a voler lasciare. Non perché avesse problemi con la società o la squadra ma perché non sopportava pressioni che sconfinavano in offese. Ci sono tanti giocatori che hanno deciso di andare via o di non venire per le pressioni della piazza. L’ultimo è stato Vitale, che si era stancato di essere continuamente beccato. Adesso mi aspetto che Gregucci possa fare altri buoni risultati a Salerno, come il successo della Coppa Italia in Lega Pro”.

Il copatron della Salernitana spera che “Salerno torni ad essere il vero valore aggiunto” ed annuncia una serie di iniziative allo studio per il centenario. Lotito lancia anche un messaggio ben augurante. “Sulle prospettive della Salernitana sono ottimista”.

Related posts