Voi siete qui
Di Maio (M5S) fa tappa in Campania con tour elettorale Cronaca 

Di Maio (M5S) fa tappa in Campania con tour elettorale

Dopo giorni sotto pressione, Luigi Di Maio passa al contrattacco su grande stampa, centrosinistra e centrodestra. Durante la domenica elettorale trascorsa in Campania, tra Avellino e Salerno, il candidato premier dei Cinquestelle detta gli obiettivi e rileva come le fila del Movimento si ingrossino ad ogni tornante del Rally elettorale. La questione rimborsi- certo- ma anche il confronto con gli altri candidati premier in pectore. Su questo Di Maio glissa dicendo: «non vedo interlocutori» ed accusa i grandi mezzi d’informazione di usare due pesi e due misure nei confronti del M5s: «Vedo – sottolinea – ancora una grossa sproporzione dell’informazione italiana nei nostri confronti». Dal palco di Salerno, poi, cita la svolta plurale nel metodo per la composizione delle liste. Ma sulla campagna di Di Maio è piombato il caso Catello Vitiello, candidato all’uninominale di Castellammare di Stabia e- secondo un’inchiesta giornalistica- legato alla massoneria. Tra Vitiello e i vertici del Movimento dai ieri è scontro aperto. «Non sono più iscritto al Goi, non mi ritiro», spiega Vitiello. «Sarà diffidato dall’uso del simbolo» è la secca replica dei Cinquestelle. D’altronde lo stesso Di Maio è stato chiaro: «da noi chi sbaglia è fuori».

Related posts