Voi siete qui
Maltempo in provincia di Salerno, allagamenti e danni Cronaca 

Maltempo in provincia di Salerno, allagamenti e danni

La situazione è in graduale miglioramento ma da domani peggiorerà di nuovo. Il maltempo concede oggi una tregua dopo le piogge abbondanti delle ultime ore che hanno provocato numerosi danni in diverse zone della provincia di Salerno. Il livello di allerta stamane è sceso da arancione a giallo, mentre il livello di criticità si è assestato su “ordinario per rischio idrogeologico per tutte le zone di allerta“.

Dalla tarda mattinata sono diminuite le precipitazioni ma in molte zone si fa la conta dei danni. I problemi maggiori si sono registrati nell’agro nocerino-sarnese. A Nocera Inferiore il sindaco Manlio Torquato ha disposto l’evacuazione di cento famiglie per il rischio frana nella fascia pedemontana lungo Monte Albino. Altre venti famiglie sono state evacuate a Castel San Giorgio con la vasca di laminazione in località Valesana che ha raggiunto livelli preoccupanti. Il Comune ha chiesto lo stato di calamità. “Una situazione incresciosa, diretta conseguenza degli incendi di questa estate” dice il sindaco Paola Lanzara.

A Pellezzano disavventura a lieto fine per un 33enne che è stato ritrovato dopo essersi disperso in località Villapiana mentre era alla ricerca di funghi. Problemi anche a Baronissi, Angri e in altre località. Stamane sono rimaste anche chiuse le scuole a Nocera Inferiore, Pagani, Castel San Giorgio, Siano e Roccapiemonte.

Related posts