Voi siete qui
Maltrattata lo zio, estorce denaro alla madre, evade dai domiciliari: arrestato a Polla Cronaca 

Maltrattata lo zio, estorce denaro alla madre, evade dai domiciliari: arrestato a Polla

A Polla, i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina – diretti dal Capitano Davide Acquaviva – hanno arrestato, su ordinanza di custodia cautelare in carcere spiccata dal GIP di Lagonegro su richiesta della Procura, un 47enne già noto alla giustizia. Si ritiene sia responsabile di evasione.

I Carabinieri lo hanno sorpreso ad uscire di casa, senza alcuna autorizzazione del giudice, per recarsi in diversi bar del circondario, nonostante fosse ai domiciliari. Il 14 agosto scorso, inoltre, si era recato allo stadio di Polla per assistere al triangolare di calcio “Taranto FC-Rotonda-Castel San Giorgio”.

Ora si trova in carcere di Potenza. Tra l’altro, l’uomo deve rispondere di maltrattamenti su famigliari. Aveva minacciato di percuotere con un tronco di legno lo zio, anziano disabile ed allettato per una patologia, di staccargli l’ago-cannula di una flebo dal braccio. E risulta indagato per estorsione nei confronti della madre (alla quale aveva estorto 100 euro per l’acquisto di bevande alcoliche).

Related posts