Voi siete qui
I Malvarosa ai Barbuti con Classico Napoletano: dal ‘600 a Pino Daniele Curiosità 

I Malvarosa ai Barbuti con Classico Napoletano: dal ‘600 a Pino Daniele

Con Marino Cogliani alla chitarra, mandola e mandolino; Maurizio Cuomo alla chitarra e la voce inimitabile di Mimma Virtuoso, stasera ai Barbuti torna il Classico napoletano, concerto estivo come da tradizione nella rassegna dei Barbuti che vede tra i protagonisti proprio l’ensamble dei Malvarosa. Diviso in due tempi, il concerto offrirà il meglio della canzone classica napoletana, in un’antologia che va dagli antichi brani del ‘600 a Pino Daniele. L’Ensemble Malvarosa, nato nel 1990, lavora al recupero di un vasto repertorio di canzoni e romanze appartenenti alla migliore tradizione napoletana, risalenti prevalentemente all’Ottocento e alla prima metà del Novecento. Una ricerca fatta di armonizzazioni ed arrangiamenti che compendiano tendenze innovative e sonorità acustiche, plasmano nuove canzoni in vernacolo, ispirate alle liriche di poeti napoletani e salernitani. Nel concerto al Teatro dei Barbuti, I Malvarosa proporranno un excursus nella storia della tradizione partenopea attraverso le pagine di Labriola, De Curtis, Lama, E.A.Mario, Di Capua, Mazzocco, Gambardella così come l’omaggio ad innumerevoli musicisti anonimi. L’Ensemble Malvarosa trasferirà nell’universo sonoro partenopeo il senso della “Nuova musica”, che vuole il nostro tempo veder coesistere una tale mescolanza di stili, di linguaggi, di norme di vita, quale nessun altro periodo della storia musicale è riuscito a riproporre. Sarà un concerto viaggio attraverso i secoli, per dar voce ai brani che hanno scritto le pagine più belle della storia della musica napoletana, in particolare quelli che hanno definito la preziosa parentesi tra l’Ottocento ed il Novecento. Domani, sempre ai Barbuti, l’attore Benedetto Casillo riceverà il premio intitolato alla memoria di Peppe Natella.

https://www.youtube.com/watch?v=iVp_t-UEbbc

Related posts