Voi siete qui
Mercato, non bastano solo i nomi per fare il salto di qualità Sport 

Mercato, non bastano solo i nomi per fare il salto di qualità

Per fare della Salernitana una seria candidata ai play off non bastano chiaramente i nomi, a cui fa riferimento mister Liverani. Soprattutto se i diretti interessati, vedi Cerci, al momento non sono ancora nemmeno in condizione e, di conseguenza, non possono di certo fare la differenza. L’altro fattore, evidente, riguarda gli “epurati”, i vari Rosina, Perticone, Signorelli, Altobelli e Russo: nomi importanti, stipendi pesanti, cessioni complicate che rallentano inevitabilmente la conclusione delle ultime operazioni che la Salernitana deve portare a termine per fare il definitivo salto di qualità. Senza dimenticare che anche tra i giocatori attualmente al lavoro con la truppa (vedi Kalombo, Morrone, forse anche Carillo ed uno tra Djuric e Calaiò) ci sono elementi che non convincono appieno Ventura, il quale sta puntando in maniera palese su altri elementi. Il tecnico ligure attende un altro difensore (Costa o Regini sono i nomi nuovi), spera di convincere Valdifiori (in alternativa ha bisogno di un centrocampista con caratteristiche similari) e probabilmente s’aspetta qualcosa anche sulle corsie esterne e, soprattutto, in avanti, perché contro le difese “arroccate” la soluzione Giannetti-Jallow non sembra fornire adeguate garanzie. L’inizio del campionato si avvicina, ma il mercato della Salernitana (che deve difendere anche Odjer dall’assalto dell’Entella, che non ha dato seguito al sondaggio per Rosina) è ancora in stand by e l’organico (rispetto a quello che ha in mente Ventura) è ancora incompleto.

Intanto, il Venezia ha piazzato il colpo Lollo dall’Empoli; il Crotone ha preso l’esterno Mazzotta; il Livorno ha acquisito, a titolo definitivo, il fantasista Adrian Stoian; la Juve Stabia sta per chiudere con l’attaccante Karamoko Cissè in prestito dal Verona. Lo Spezia prende Simone Scuffet dall’Udinese ed avvia il valzer dei portieri, che coinvolgerà anche il Benevento (indeciso tra Leali e Provedel). Asta per il centrocampista Segre del Torino, che piace a Chievo e Pescara. Il Cosenza insiste per Mbakogu (Padova) e per l’esterno Acosty (Rjeka).

Related posts