Voi siete qui
Monte Stella: al via i lavori nell’ambito del bando per le periferie di Salerno Cronaca 

Monte Stella: al via i lavori nell’ambito del bando per le periferie di Salerno

Dei diciotto milioni del Piano per le Periferie, sul Monte Stella ne saranno investiti 3 milioni e 758mila, per lavori che serviranno a ripulire il parco ormai vandalizzato, a sistemare la viabilità d’accesso, a ripristinare i sentieri in risalita e discesa ma anche a garantire aree dedicate agli escursionisti e a riforestare laddove il bosco è venuto meno. Il via libera alla riqualificazione è parte del bando per le periferie vinto dal Comune di Salerno, che lunedì prossimo farà un altro passo in avanti ad Ogliara, dove saranno demoliti i prefabbricati.

La città di Salerno non ha periferie, semmai più centri- dice il sindaco Napoli, commentando i lavori di ingegneria naturalistica con interventi leggeri, in un’area che tornerà godibile di cui cittadini dovranno avere cura. Il Monte Stella rappresenta un altro tassello nel sistema urbano dei parchi: avrà carattere e struttura originali per qualità paesaggistica. Questo è il quinto cantiere che si apre nell’ambito del bando per le periferie. Si recupera il parco inaugurato anni fa. Nuovi sentieri e panorami eccezionali, a mille metri sul livello del mare.

Monte Stella ma non solo: con il Provveditorato per le Opere Pubbliche si sta ragionando per la messa in sicurezza del laghetto d’Agostino, per le fogne a Pastorano, per il Centro Polifunzionale ed il parcheggio a Matierno. Sono in corso anche lavori di messa in sicurezza di alveo ed asta torrentizia di Monte di Piano ad Ogliara, che garantisce sicurezza idrogeologica.

Related posts