Voi siete qui
Operazione Hyppocampus, aggravamento delle misure cautelari per due indagati Cronaca 

Operazione Hyppocampus, aggravamento delle misure cautelari per due indagati

Nelle prime ore del pomeriggio, a Cava dé Tirreni, il personale della Sezione Operativa della DIA di Salerno ha eseguito un provvedimento di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari, già disposti nei confronti di due indagati, tratti in arresto il 13 settembre scorso nell’ambito dell’operazione Hyppocampus  (15 provvedimenti per altrettante persone ritenute responsabili di associazione di tipo mafioso, estorsione e usura, nonché associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti).

Il provvedimento, emesso oggi dal GIP preso il Tribunale di Salerno, scaturisce dalla richiesta formulata dalla locale Procura, sulla scorta delle evidenze investigative raccolte dalla Dia, che hanno consentito di documentare diverse e reiterate violazioni da parte dei due indagati alle prescrizioni imposte dalla detenzione domiciliare.

I due, pertanto, sono stati tratti in arresto e associati presso la casa circondariale di Salerno.

Related posts