Voi siete qui
Padre e figlio disabili rapinati. Due minorenni arrestati Cronaca 

Padre e figlio disabili rapinati. Due minorenni arrestati

Hanno solo 16 anni eppure non hanno esitato a cacciare fuori coltello e pistola e minacciare padre e figlio. I due giovanissimi sono stati subito rintracciati dai carabinieri ed arrestati. L’aggressione è avvenuta venerdì, a Dragonea, frazione di Vietri sul Mare. I sedicenni hanno intercettato un uomo con il figlio disabile di 20 anni su una sedia a rotelle e, armati di pistola e coltello, li hanno minacciati per farsi consegnare i soldi che avevano in tasca. Di fronte al loro diniego, hanno colpito il padre col calcio della pistola e scaraventato a terra il figlio invalido. Subito dopo si sono dati alla fuga portando via solo un orecchino d’oro. Le vittime hanno segnalato l’accaduto alla centrale operativa di Salerno che ha inviato sul posto i militari della Stazione di Vietri sul Mare insieme ai colleghi dalla Sezione Radiomobile. I due ragazzi sono stati rintracciati in via Teresara. Quando sono stati bloccati dai carabinieri, si erano già liberati di coltello e pistola, ma le indagini hanno comunque consentito di incastrarli ed arrestarli con l’accusa di rapina aggravata in concorso.

Padre e figlio disabili rapinati. Due minorenni arrestati

Due 16enni sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di rapina aggravata in concorso, Sono gli autori dell’aggressione subita da un uomo con il figlio venerdì sera a Vietri sul Mare

Pubblicato da Liratv su Lunedì 30 dicembre 2019

 

Related posts