Voi siete qui
Paracadutismo, bronzo per il salernitano Fattoruso alla Coppa del Mondo Indoor Sport 

Paracadutismo, bronzo per il salernitano Fattoruso alla Coppa del Mondo Indoor

Dalla Coppa del Mondo Indoor Skydiving arriva un altro prestigioso riconoscimento per il paracadutista salernitano Mario Fattoruso. Il campione di Pontecagnano Faiano, con il team Amnesya, infatti, ha conquistato la medaglia di bronzo alla terza edizione dell’evento che si è svolto nel Barhain nei giorni scorsi. La disciplina prevende una sfida nella galleria del vento, una vera e propria gabbia circondata da un vetro, con aria “sparata” a circa 200 chilometri all’ora che consente di simulare la caduta libera. Nella squadra che ha rappresentato l’Italia, assieme a Fattoruso, c’erano Giuseppe Cossu (Sardegna), Michele Silvi (Puglia) e Chiara Brunetti (Piemonte). Trentaquattro le nazioni partecipanti in uno scenario davvero suggestivo. La gara è stata agguerrita. Il team italiano ha dato battaglia conquistando un ottimo terzo posto, con un solo punto di scarto dalla Russia, quarta in classifica, e a otto punti dagli svedesi quinti.
Francia e Belgio si sono aggiudicati rispettivamente il primo ed il secondo posto. Un successo storico per l’Italia che, per la prima volta, sale sul podio di questa complicata competizione internazionale. Oltrettutto, quello azzurro era l’unico team dilettantistico ad essersi aggiudicato la medaglia tra i big dell’Indoor.
Per Mario Fattoruso il 2018 si è rivelato un anno ricco di successi, con la vittoria di tre campionati italiani nelle varie discipline (Indoor, Outdoor e Canopy piloting), il quinto posto al campionato americano in Florida e, per finire, appunto, la medaglia di bronzo alla Coppa del mondo in Bahrain.

Related posts