Voi siete qui
Parcometri manomessi, nuovi casi a Salerno Cronaca 

Parcometri manomessi, nuovi casi a Salerno

Ci risiamo. A distanza di pochi mesi, si registrano nuovi furti ai parcometri di Salerno. Attraverso un cartoncino o una spugna, vengono bloccate le monete che l’utente dovrebbe ricevere come resto dopo il pagamento della sosta.

Un fenomeno segnalato in questi giorni in diversi punti della città, simile a quanto accadeva già nei mesi scorsi in molte colonnine automatiche. E che aveva spinto Salerno Mobilità ad installare nuovi impianti, studiati anche per superare l’uso del gratta e sosta. Adesso, alla luce degli ultimi casi registrati, si sta studiando l’ipotesi di cambiare tutti i parcometri.

Quattro nuovi apparecchi di ultimissima generazione sono già stati installati a Salerno. Una sorta di prova per combattere il fenomeno delle manomissioni e che, in caso di risultati positivi, potrebbe portare alla sostituzione degli oltre cento parcometri presenti a Salerno.

Difficile quantificare la somma rubata ma, alla beffa subita dagli utenti, va considerato un altro aspetto. Quello dei danni procurati agli apparecchi che vengono manomessi per bloccare le monete. Episodi che non sono solo dei gesti incivili ma delle vere condotte illecite, allo studio della Procura della Repubblica dopo le denunce presentate da Salerno Mobilità. Non è escluso che, grazie anche a documenti video e foto, in alcuni casi si possa risalire agli autori dei furti.

Related posts