Voi siete qui
PB63 Lady Battipaglia, si conferma la tradizione negativa nell’Opening Day Sport 

PB63 Lady Battipaglia, si conferma la tradizione negativa nell’Opening Day

A Chianciano Terme, nell’Opening Day del campionato di Serie A1 femminile 2019/2020, la PB63 Lady Battipaglia, priva di Jarosz infortunata, viene superata dal Fila San Martino di Lupari, che si impone con il punteggio di 59-71. Si conferma la tradizione negativa per il team battipagliese, mai vincente nella gara inaugurale della stagione.

L’inizio della gara è piuttosto complicato per Battipaglia che, dopo appena due minuti, è già sotto di 5 lunghezze (2-7) con la forbice che si allarga ulteriormente fino al -10 (4-14) del minuto 7. Le biancoarancio, senza Jarosz, faticano sia a contenere l’onda d’urto delle lunghe venete (che, sotto canestro, con Sulciute, Ostarello e Toffolo sono incontenibili) sia ad essere efficaci in fase offensiva. Le ragazze di coach Orlando, però, sono brave a rimanere a contatto con le avversarie (8-17). La situazione, ad inizio secondo quarto, non migliora: la Fila non è brillantissimo in fase offensiva (appena 7 punti segnati nei primi 4 minuti del periodo) ma fa comunque meglio di Battipaglia, che continua a segnare con il contagocce (4 punti in 4 minuti). Sul 12-24 ecco la reazione delle ragazze di coach Orlando: un parziale di 8-0 le riporta in scia, costringendo la compagine veneta a chiamare timeout. Battipaglia non si ferma e completa la propria esaltante rimonta mettendo, grazie all’1/2 di Houser dalla lunetta, addirittura la testa avanti (27-26), prima di essere riacciuffata da un libero di Sulciute. All’intervallo lungo, il punteggio è di 27-27.

Nel terzo quarto, la PB63 Lady fa un passo indietro, tornando a concedere spazio e canestri alle venete che  escono dagli spogliatoi col giusto atteggiamento. Al 30’, le biancoarancio sono sul -7 (44-51). Battipaglia, negli ultimi 10 minuti, è chiamata ad una rimonta che avrebbe il sapore dell’impresa, ma a causa delle rotazioni ristrette, le salernitane terminano presto la benzina e la Fila controlla fino al suono della sirena finale. A Battipaglia non basta una splendida Houser (per lei, alla fine, 23 punti, 7 rimbalzi, 7 assist e 9 falli subìti).

 

PB63 LADY BATTIPAGLIA – FILA SAN MARTINO DI LUPARI 59-71

PARZIALI: 8-17; 27-27; 44-51; 59-71

BATTIPAGLIA Tagliamento 11, Galbiati 13, Nori 4, Gomez 4, Houser 23, Cremona 2, Sasso 2, Scarpato, Mattera, Mazza N.E.. Coach: Orlando.

SAN MARTINO DI LUPARI Filippi 8, Tonello 9, Bjorklund 10, Sulciute 10, Ostarello 16, Dotto N.E., Rosignoli N.E., Toffolo 2, Fietta 10, Giordano, Pasa 6. Coach: Abignente.

Related posts