Voi siete qui
PB63 Lady in crisi, la rabbia del patron Rossini Sport 

PB63 Lady in crisi, la rabbia del patron Rossini

Quinta sconfitta di fila e nervi scoperti in casa PB63 Lady. Il team di Battipaglia al PalaZauli incassa un nuovo stop (64-77 contro Lucca) ed ora occupa da solo il fondo della classifica del campionato di Serie A1 femminile. Preoccupato per lo scarso mordente mostrato dalle sue ragazze, il patron Giancarlo Rossini in un infuocato dopo partita non ha escluso la possibilità di rivoluzionare il roster. In particolare, il sodalizio battipagliese potrebbe di qui a breve cambiare il pacchetto delle straniere (rischia in particolare la comunitaria Gomez) ma anche le italiane non possono dormire sonni tranquilli. Al momento, invece, sembra rimanere solida la posizione di coach Sandro Orlando, che pure sarà chiamato a trovare il modo di dare un’inversione radicale ai risultati fin qui conseguiti dalla PB63 Lady. Tra l’altro, nelle ultime partite Battipaglia ha fatto i conti con avversarie alla portata mentre, d’ora in avanti, il calendario proporrà a Tagliamento e compagne una serie di scontri proibitivi (Schio e Venezia fuori casa e Ragusa in casa), almeno sulla carta, e il rischio che la striscia negativa possa allungarsi a dismisura è concreto. E’ proprio per questo motivo, per dare una scossa, per cercare di ottenere una reazione dal roster, che il patron Rossini ha utilizzato toni molto duri nei confronti delle sue atlete, chiamate a fornire alla causa biancoarancio un contributo maggiore, in termini di grinta, impegno, concentrazione, voglia, ancor prima che tecnico-tattico.

 

PB63 LADY BATTIPAGLIA –LUCCA 64-77

PARZALI: 17-16; 31-37; 45-57; 64-77

PB63 LADY BATTIPAGLIA: Tagliamento 13, Galbiati 9, Nori 2, Houser 19, Jarosz 16, Cremona, Sasso N.E., Scarpato N.E., Mattera N.E., Mazza, Opacic N.E., Gomez 5. Coach: Orlando.

LUCCA: Bonasia 9, Ravelli 10, Zempare 7, Jeffery 14, Jakubcova 12, Madera 9, Smorto 3, Vitari N.E., Pastrello 9, Orsili 4. Coach: Iurlaro.

Related posts