Voi siete qui
Ponti primavera: è boom di turisti in tutta la Campania Cronaca 

Ponti primavera: è boom di turisti in tutta la Campania

Complice il meteo favorevole, si prevede un nuovo «boom» per le principali località turistiche tricolori in vista dei ponti del 25 aprile e del 1° maggio.

Secondo i dati anticipati da Federalberghi saranno 7 milioni e 969 mila italiani (6 milioni 132 mila maggiorenni e 1 milione 837 mila minorenni) gli italiani che si muoveranno.

A far la parte del leone, secondo le stime del Centro studi turistici di Firenze per Assoturismo, le località di interesse storico-artistico che si avviano a registrare 4,3 milioni di presenze, segnando un aumento dell’1,5% sullo stesso periodo dello scorso anno.

Tra le città più gettonate, come sempre, Roma, Venezia e Firenze, Matera, Palermo e Napoli.

L’Abbac, associazione dei bed & breakfast e affittacamere della Campania, presieduta da Agostino Ingenito, parla addirittura di «overbooking» per la città di Napoli, per la Penisola Sorrentina, per la Costiera Amalfitana e per Salerno.

Tutto esaurito anche per le isole Ischia, Procida e Capri, bene il Cilento e «interessante» il flusso turistico nelle aree interne con riscontri positivi per l’Irpinia, il Beneventano e le aree a ridosso di mete culturali e naturalistiche più rilevanti.

“E’ un buon test, in linea con il trend degli ultimi anni, che dimostra quanto sia sempre più irrinunciabile l’appeal della nostra regione tra attrattori culturali e naturalistici. Chi viene nel nostro territorio, soprattutto se straniero, tende a tornarci” afferma Ingenito, che aggiunge “Difficile non trovare una struttura ricettiva in gran parte dei quartieri di Napoli, incredibile la moltiplicazione dell’offerta avvenuta a Salerno. Inderogabile a questo punto – secondo Ingenito – una strategia operativa che consenta una verifica attenta e scrupolosa sulle prescrizioni urbanistiche e igienico sanitarie degli immobili messi a disposizione di viaggiatori che arrivano in Campania con offerte voli low coast e scelgono strutture in base a prezzi e posizioni”.

Related posts