Voi siete qui
Rifiuti liquidi dell’ex Mcm nel fiume Irno, non c’è rischio Cronaca 

Rifiuti liquidi dell’ex Mcm nel fiume Irno, non c’è rischio

Il liquido fuoriuscito dai bidoni stoccati in un capannone delle ex Manifatture Cotoniere Meridionali non ha contaminato il fiume Irno. La conferma arriva dall’Arpac a seguito degli esami dei campioni di acqua prelevati dal fiume. Il rapporto è stato consegnato ai sindaci di Salerno e Pellezzano che già nelle ore successive all’incidente, avvenuto nella notte tra il 15 e il 16 febbraio, avevano rasserenato i cittadini.

Scongiurato il rischio contaminazione, il sindaco di Pellezzano, Francesco Morra, ha emesso un’ordinanza per la rimozione e lo smaltimento del materiale e degli ulteriori rifiuti liquidi pericolosi rinvenuti nell’ex deposito annesso all’ex fabbrica de “Le Cotoniere”. Il provvedimento impone alla società “Fondo Greco srl”, proprietaria dell’aria, di «provvedere, non oltre il termine di 7 giorni, alla rimozione del materiale liquido e del terreno utilizzato per l’assorbimento della pozza originata dallo sversamento; avviare ad horas la rimozione degli ulteriori rifiuti liquidi presenti nel sito; eseguire ad horas accertamenti ambientali in particolare nelle aree circostanti lo sversamento, con particolare riferimento al suolo e sottosuolo, alla falda idrica ed alle acque superficiali del fiume Irno».

L’amministrazione comunale di Pellezzano ha sollecitato anche la ditta “So.ge.ri. srl”, che da un anno e mezzo sta eseguendo la bonifica dell’area, ad accelerare gli interventi di sanificazione dell’area compromessa per evitare ulteriori complicazioni.
«Il tempestivo intervento delle istituzioni e delle autorità competenti, grazie anche all’allarme lanciato dai residenti locali – chiarisce il sindaco Morra – ha permesso di evitare un disastro ambientale»

Rifiuti liquidi dell'ex Mcm nel fiume Irno, non c'è rischio.

L’Arpac ha consegnato il rapporto sullo stato dell’acqua dopo l’incidente avvenuto nella notte tra il 15 ed il 16 febbraio. Nessun rischio, ma ora subito la bonifica: il sindaco di Pellezzano firma l’ordinanza

Pubblicato da Liratv su Martedì 25 febbraio 2020

Related posts