Voi siete qui
Ritrovati i resti dell’aereo scomparso lo scorso anno al largo della costa cilentana Cronaca 

Ritrovati i resti dell’aereo scomparso lo scorso anno al largo della costa cilentana

Sono stati rinvenuti, a largo del litorale di Acciaroli, gli altri resti dell’aereo da turismo scomparso, nei cieli del Cilento, l’estate scorsa. L’equipaggio del peschereccio “Infante” di Castellabate con reti da pesca, ha trascinato e poi issato dalle onde la fusoliera dell’ultraleggero anfibio.

A causa del peso, però, il biposto si è spezzato e parte delle lamiere sono ripiombate a circa 45 metri di profondità; il comandante del peschereccio, comunque, ha però immediatamente avvisato la Capitaneria di Porto di Agropoli e fornito le coordinate esatte del ritrovamento.

Adesso toccherà ai sub della Guardia Costiera recuperare i resti.

A bordo del mezzo viaggiavano il 56enne Giuseppe De Maggio di Messina e la 53enne Rossella Gimignano di Catanzaro. Entrambi i corpi non sono mai stati ritrovati.

Il velivolo era decollato il 13 maggio 2018 da Castiglione del Lago, dove aveva partecipato alla 18° edizione del “Meeting di primavera”, tradizionale festa dei piloti, per poi dirigersi a Nicotera, in Calabria, prima di lanciare l’ultimo Sos, agganciato nei pressi del Monte Stella nel Cilento.

Related posts