Voi siete qui
Roberti: “la criminalità sfrutta l’immigrazione” Cronaca 

Roberti: “la criminalità sfrutta l’immigrazione”

Il procuratore nazionale antiterrorismo sollecita una maggiore integrazione

“Le organizzazioni criminali si sono inserite nell’affare dell’accoglienza dei migranti. È stato accertato dalle indagini. In Campania esiste anche lo sfruttamento dei migranti come manovalanza criminale da parte delle organizzazioni stesse”. Lo dice senza mezzi termini il procuratore nazionale Antimafia e Antiterrorismo Franco Roberti.

A Salerno per un incontro a Palazzo Sant’Agostino, Roberti evidenzia che quello dell’immigrazione è un grande tema che riguarda non solo il nostro Paese. Bisogna organizzare, anche a livello europeo, politiche dirette alla integrazione dei migranti altrimenti ci saranno anche gravi problemi di criminalità organizzata.

“Gli extracomunitari che delinquono sono una conseguenza non solo dei flussi migratori che sono ingentissimi, quanto dell’impossibilità e incapacità di procedere alla loro integrazione”. Il procuratore nazionale ricorda di quando era procuratore della Repubblica a Salerno.

“Nel 2010 trovammo un vastissimo insediamento di extracomunitari, prevalentemente marocchini e tunisini, nella zona di San Nicola Varco in condizioni del tutto subumane e totalmente illegali. Erano tutti dediti alla più svariate attività delittuose. Credo che ci voglia uno sforzo per ricondurre ad una situazione di legalità questo fenomeno che altrimenti rischia di sfuggire alle mani del controllo”.

https://www.youtube.com/watch?v=3XaCTz5oU28

Related posts