Voi siete qui
Ruba gioielli e contanti in un’abitazione di Positano: arrestato 41enne Cronaca 

Ruba gioielli e contanti in un’abitazione di Positano: arrestato 41enne

Le indagini erano partite ad agosto, all’indomani di un furto in un’abitazione di Positano. A denunciarlo una donna, che rientrata a casa aveva trovato la porta di ingresso forzata e le camere da letto a soqquadro. Il ladro aveva portato via alcuni monili e orologi di valore, oltre a 2500 euro in contanti.

I carabinieri della compagnia di Amalfi, dopo aver ricostruito quanto accaduto, all’alba di San Valentino sono andati a Pompei per arrestare, un rumeno di 41 anni, già noto alla giustizia, ammanettandolo- su mandato del gip presso il Tribunale di Salerno- per il furto commesso in estate a Positano. A mettere sulla buona strada gli inquirenti, sono stati proprio gli accertamenti dei militari della stazione di Positano, coadiuvati nella fase esecutiva dal nucleo operativo di Amalfi. Decisiva è stata l’acquisizione di numerosi video delle telecamere di sorveglianza della zona, grazie ai quali il ladro è stato identificato con certezza. Gli occhi elettronici lo hanno ripreso mentre s’aggirava, con fare sospetto, fuori dalla casa da svaligiare già alcuni giorni prima del colpo. Mentre il giorno del furto è rimasto in disparte, con l’abitazione a vista, in attesa che la donna lasciasse la casa, per accedervi dopo riuscendo anche a distrarre il grosso cane da guardia con dei bocconcini contenenti sedativo.

L’individuazione del rumeno è stata possibile anche grazie ad alcuni tratti distintivi dell’uomo, tra questi un tatuaggio sul braccio destro ed una cicatrice sul polpaccio. Per quanto emerso, il giudice per le indagini preliminari ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, condividendo il quadro probatorio messo insieme dalla Procura.

 

Related posts