Voi siete qui
Salernitana-Benevento, le probabili formazioni Sport 

Salernitana-Benevento, le probabili formazioni

E’ tutto pronto per il derby tra Salernitana e Benevento. Entrambe le squadre in mattinata hanno svolto una leggera sgambatura in vista del posticipo di stasera, utile per gli allenatori per saggiare le condizioni dei giocatori che negli scorsi giorni avevano accusato degli acciacchi. Alla fine i due allenatori sono ancora alle prese con qualche dubbio rispetto alla formazione da impiegare dal primo minuto.

Mister Gregucci sembra intenzionato ad andare avanti all’insegna della continuità: questo, però, significa che, almeno inizialmente, i giocatori di maggiore qualità (come Di Gennaro, Rosina e Calaiò) dovrebbero rimanere fuori. Molto probabilmente nel 3-4-2-1 su cui insisterà il tecnico tarantino troveranno spazio gli interpreti visti all’opera nelle ultime gare. La novità principale sarà rappresentata dall’utilizzo del mancino Lopez, ex di turno. Sarà lui il titolare dell’out sinistro. A destra, invece, Casasola potrebbe spuntarla su Pucino. Davanti a Micai saranno confermati Perticone, Migliorini e Gigliotti, anche se Bernardini è ormai in rampa di lancio. La diga centrale in mediana sarà composta da Di Tacchio e Minala, che pare essersi aggiudicato il ballottaggio con Di Gennaro. Akpa Akpro e Odjer sono ancora fermi ai box. Spetterà nuovamente a Djavan ed Andrè Anderson il compito di agire alle spalle dell’unica punta Jallow. A gara in corso è probabile l’esordio di Calaiò.

Bucchi confermerà il 3-5-2. A guardia della porta di Montipò ci saranno ancora Volta, Antei e Di Chiara, che ha recuperato dopo essere uscito anzitempo dal campo nel corso dell’allenamento di mercoledì. Sulle fasce dovrebbero essere riproposti Letizia e l’ex Improta, ma occhio a Maggio che è pronto e reclama spazio. In mezzo al campo sembrano in risalita le quotazioni di Tello, che potrebbe essere preferito a Buonaiuto per agire in mediana con Crisetig e Bandinelli. In avanti confermatissimo il duo Insigne jr-Coda, che ha steso il Venezia. Solo panchina per gli altri ex Gori e Tuia, come pure per Ricci (fratello dell’ex granata Matteo) e per Asencio, pienamente recuperato anche lui.

Dirigerà l’incontro il signor Eugenio Abbattista di Molfetta.

Related posts