Voi siete qui
Salernitana, mini ritiro a San Gregorio Magno Sport 

Salernitana, mini ritiro a San Gregorio Magno

Di nuovo a San Gregorio Magno per fuggire dal caldo afoso di Salerno. Da ieri la Salernitana ha spostato il suo quartier generale nella valle del Tanagro. Laddove ha svolto il ritiro a luglio, la squadra granata prepara adesso la prossima partita di Coppa Italia, in programma domenica a Lecce. Una sfida intrigante, contro un avversario di serie A, che metterà alla prova Di Tacchio e compagni. Risultato ed eventuale qualificazione a parte, la Salernitana più che alla Coppa Italia pensa alla serie B che inizierà tra dieci giorni esatti col Pescara all’Arechi.

Il programma di preparazione, com’è ovvio, è stato tarato in vista del campionato. L’impegno di Coppa Italia servirà soprattutto a migliorare l’intesa di gioco in una squadra ampiamente rinnovata e anche la condizione atletica. Intanto la Salernitana si allena a San Gregorio Magno. Ieri pomeriggio la ripresa del lavoro dopo un giorno e mezzo di pausa in seguito alla vittoria di domenica sera col Catanzaro. Oggi doppia seduta per continuare a forgiare il gruppo, in attesa anche di novità dal mercato.

Questo mini-ritiro durerà fino a sabato, prima della partenza per Lecce, e sarà utile ad Alessio Cerci per integrarsi meglio con i nuovi compagni. L’ex calciatore di Torino, Milan e Genoa ha bisogno di tempo per raggiungere un’adeguata condizione atletica. “Ci vorrà un mese o un mese e mezzo” ha detto Ventura parlando di Cerci come elemento in grado di fare la differenza se accompagnato da una buona forma psico-fisica. Anche a Lecce, quindi, Cerci non giocherà. Potrebbe essere confermata la formazione che tre giorni fa ha battuto 3-1 il Catanzaro. Anche se Akpa Akpro è in crescita di condizione e potrebbe strappare una maglia da titolare. Lavora a parte Mantovani che, per fine mese, potrebbe rientrare nel gruppo.

Related posts