Voi siete qui
Salernitana, poche novità in vista del match col Frosinone Sport 

Salernitana, poche novità in vista del match col Frosinone

Ancora uno sforzo e poi i 14 leoni su cui mister Ventura ha puntato per il tour de force, apertosi con la vittoria a Trapani e che terminerà domenica pomeriggio con la sfida col Frosinone, potranno godersi un pizzico di meritato riposo. Prima della seconda sosta del campionato cadetto, che sembra arrivare al momento giusto per la Salernitana alle prese con un’infermeria quantomai affollata e con diversi giocatori con le batterie scariche, i granata cercheranno di reggere il confronto anche con i più quotati avversari. Nonostante i soli 5 punti conquistati nelle prime 6 giornate di campionato e al netto delle assenze (come quella dell’esterno Paganini, appiedato per tre turni dal giudice sportivo), i ciociari hanno a disposizione un organico di alto profilo e la Salernitana non può assolutamente commettere l’errore di sottovalutare l’avversario. In più, stando ai rumors che arrivano dal Lazio, la conferma sulla panchina gialloblu di mister Nesta potrebbe dipendere dal risultato della sfida dell’Arechi e questa potrebbe essere una motivazione in più per l’allenatore ed il suo gruppo.

In un ambiente un po’ tiepido, con una prevendita che non decolla nonostante il secondo posto in classifica, ci sta pensando come sempre mister Ventura a non far perdere di vista alla truppa l’obiettivo e a tenere tutti sulla corda.

Contro il Frosinone sarà ancora 3-5-2, ma il tecnico ligure ha sperimentato anche il 3-4-1-2 (con Kiyine trequartista e Dziczek al fianco di Di Tacchio). Davanti a Micai ci saranno Karo, Migliorini e Jaroszynski; Cicerelli e il rientrante Kiyine sulle fasce; Maistro, Di Tacchio e Firenze in mezzo; Giannetti e Djuric in avanti. Jallow potrebbe farcela ad andare almeno in panchina. Cerci spera di essere chiamato in causa nel finale di gara, per iniziare a dare una mano concreta alla causa.

Dopo il match col Frosinone, ci sarà una nuova sosta del campionato cadetto e i riflettori si accenderanno sulle nazionali. La pre-convocazione di Maistro, messo in preallerta dal Ct dell’Italia Under 21 in vista del match con l’Irlanda, fa da contraltare alla delusione di Kiyine, che non è stato convocato dalla nazionale maggiore marocchina. Dovranno rispondere alle chiamate delle selezioni dei rispettivi Paesi, invece, Dziczek (punto fermo dell’U21 polacca) e Karo (che spera finalmente di poter esordire nelle file del team di Cipro).

Salernitana, Ventura non cambia contro il Frosinone

Kiyine trequartista e Dziczek di fianco a Di Tacchio? E’ una soluzione che stuzzica mister Ventura e che si potrebbe vedere in futuro. Per la gara di domenica col Frosinone, però, il trainer granata sembra intenzionato ad andare avanti sulla strada della continuità…

Posted by Liratv Sport on Friday, October 4, 2019

Related posts