Voi siete qui
Salernitana, problemi a centrocampo in vista del derby Sport 

Salernitana, problemi a centrocampo in vista del derby

Alla buona partenza in campionato, con i successi ai danni di Pescara (tra le mura amiche) e Cosenza (in trasferta), che hanno regalato entusiasmo e nuove speranze a tutto l’ambiente, fanno da contraltare in questo avvio di stagione alcuni intoppi di natura fisica. Billong e Lombardi hanno marcato visita nelle prime due gare stagionali. Giannetti, che aveva incantato l’Arechi contro il Pescara segnando un gol da grande attaccante, è finito in infermeria alla vigilia della trasferta in terra silana. Al San Vito-Marulla sono finiti ko anche Akpa Akpro e Kiyine. Senza dimenticare che nell’elenco degli infortunati staziona sin dall’estate il lungodegente Mantovani e che Cerci, in ritardo di condizione, non è ancora stato considerato disponibile dallo staff. A preoccupare maggiormente Ventura in vista del posticipo di lunedì 16 settembre (fischio d’inizio alle ore 21) sono gli infortuni di Akpa Akpro e Kiyine. Se Migliorini e Cicerelli sono gli alter ego naturali di Billong e Lombardi, se Djuric (o Calaiò all’occorrenza) possono dare il loro contributo in avanti, in organico la Salernitana non ha giocatori con le stesse caratteristiche di Akpa Akpro e Kiyine. Per sostituire il primo, che dovrà rimanere fermo un mesetto per una lesione muscolare, Ventura potrebbe impiegare una mezzala di quantità (Odjer) o chiedere un sacrificio a Maistro (che è più un giocatore di fantasia). E’ più remota, invece, la possibilità che il tecnico ligure possa gettare subito nella mischia Dziczek, anche alla luce del fatto che il giovane mediano ingaggiato dalla Lazio e girato in prestito alla Salernitana, dopo pochi giorni di lavoro con la squadra ha dovuto rispondere alla chiamata dell’Under 21 polacca. Per lui, che ha da colmare pure il gap legato alla lingua, ci vorrà probabilmente un periodo di comprensibile rodaggio. Scongiurato il rischio frattura, Kiyine, vittima di un pestone in terra silana, è stato messo a riposo dallo staff sanitario: ad oggi le chance che recuperi in tempo per il derby con gli Stregoni sono poche. Ma Ventura ci spera. In caso contrario, sull’out mancino il tecnico ligure dovrebbe rispolverare l’ex di turno Lopez (che ha caratteristiche ben diverse rispetto al marocchino). Prima di privarsi di Kiyine, che per Ventura recita un ruolo fondamentale nel suo scacchiere tattico, il trainer granata le proverà tutte. Tra l’altro, il tecnico della Salernitana per non mutare gli equilibri trovati in questo avvio di stagione grazie alla spinta dei cursori esterni, potrebbe anche decidere di schierare sulle fasce Cicerelli e Lombardi (o all’occorrenza Kalombo), lasciando ancora fuori il sudamericano.

Commenta con Facebook

Related posts