Voi siete qui
Salernitana, quante soluzioni per mister Colantuono Sport 

Salernitana, quante soluzioni per mister Colantuono

E’ una Salernitana costruita per giocare con il 3-5-2 quella nata attraverso un mercato estivo estremamente razionale. E, alla luce degli elementi presenti in rosa, mister Colantuono a seconda delle necessità, del piano partita e pure delle caratteristiche dell’avversario, potrà anche cambiare spartito tattico (3-4-3, 4-3-3, 4-2-3-1 altri moduli attuabili con questi uomini). Come detto, però, la base di partenza dovrebbe essere rappresentata dalla difesa a tre.

In attesa di Bernardini (il cui rientro pare sia previsto per ottobre) e Migliorini (che dovrà lavorare per trovare la miglior condizione nonappena si aggregherà al gruppo) Perticone, Schiavi, Gigliotti e Mantovani sembrano fornire adeguate garanzie di tenuta. All’occorrenza, anche Casasola, Pucino e Vitale possono essere adattati, ma è chiaro che questi elementi danno il meglio sulla fascia, dove dovranno guardarsi dalla concorrenza di Djavan Anderson.

Mister Colantuono ha varietà di scelta in mezzo al campo. Davide Di Gennaro può ricoprire più ruoli, dal regista di qualità alla mezzala (finanche il trequartista all’occorrenza). In cabina di regia possono disimpegnarsi Palumbo, Di Tacchio e lo stesso Odjer (in caso di necessità). Come interni, in grado di assicurare corsa e quantità, ci sono Akpa Akpro e il ghanese; possono assicurare qualità, inserimenti e anche gol Castiglia e Mazzarani (altro elemento che può giocare pure da rifinitore).

Veniamo all’attacco, dove la coppia Djuric-Jallow sembra ben assortita: l’ariete proveniente dal Bristol può farsi valere in area ma anche liberare spazi che il gambiano potrà sfruttare con la sua velocità. Bocalon e Vuletich dovranno farsi trovare pronti quando verranno chiamati in causa. Rosina e Orlando, a gara in corsa o dall’inizio quando ne avranno la possibilità possono rappresentare delle varianti (anche tattiche per passare al tridente). Occhio ad Andrè Anderson, di cui si dice un gran bene, e che proverà a ritagliarsi il suo spazio.

Related posts