Voi siete qui
Salerno Basket, iniziata la preparazione al PalaSilvestri Sport 

Salerno Basket, iniziata la preparazione al PalaSilvestri

La Salerno Basket ha iniziato ad allenarsi in vista dell’avvio delle ostilità. Al PalaSilvestri la stagione 2019/20 delle granatine si apre con il lavoro agli ordini del preparatore fisico Pierfrancesco Leone. Ma a Matierno c’è subito spazio per il pallone, con il riconfermato coach Andrea Forgione che cerca subito di conferire un’identità precisa alla squadra. Sul campo tutte le atlete, sia le riconfermate che le ultime arrivate, sgobbano senza risparmiarsi e col sorriso. Si respira un’aria positiva e questo lascia ben sperare in vista di un campionato che si preannuncia estremamente avvincente, anche grazie alla novità “geografica” introdotta dalla Federazione. Quest’anno, infatti, nel girone dei team campani sono state inserite anche compagini provenienti da Basilicata e Puglia. Dopo l’esordio nel derby in casa di Scafati (in programma il 12 ottobre al PalaSport di via Dante Alighieri di Angri), le granatine la settimana seguente faranno il loro esordio interno contro la Ad Maiora Taranto. La regular season si chiuderà il 29 febbraio 2020. La post season vedrà impegnate ai playoff le prime sei classificate (terza contro sesta, quarta contro quinta e vincenti che sfideranno rispettivamente la seconda e la prima classificata al secondo turno; la finale successiva servirà a determinare la squadra che accederà alla fase interregionale), ai playout invece parteciperanno le ultime quattro. La Salerno Basket ha cambiato pelle con gli innesti della venezuelana Duran, dell’argentina Gomez (che ha trovato ad accoglierla la connazionale Cragnolino) e dell’olandese Van Der Linden, ma in campo dovrà parlare una lingua comune: «Sono molto contento della squadra che stiamo costruendo, fatta di giocatrici senior di rilievo per le loro nazioni e di giovani che credono fortemente nel progetto della società. Penso che tutto ciò sia basilare per svolgere tutto il lavoro in tranquillità e armonia. Siamo sulla strada giusta, ma non bisogna mai dimenticare lo scorso, difficile campionato che rappresenta il punto di ripartenza».

Commenta con Facebook

Related posts