Voi siete qui
Salerno Guiscards, brutto ko nello scontro diretto con la Vesuvio Oplonti Sport 

Salerno Guiscards, brutto ko nello scontro diretto con la Vesuvio Oplonti

Nel big match della quattordicesima giornata del campionato di serie C femminile arriva una pesante battuta d’arresto per la Salerno Guiscards. Alla palestra Senatore il team volley della polisportiva del presidente Pino D’Andrea cede all’Oplonti al termine di un match caratterizzato davvero da tanti, troppi errori.

Eppure, l’inizio partita delle foxes è assolutamente convincente. Con Miriam Loria opposto al posto dell’assente Izzo e con Galbiati al centro, la Guiscards parte bene. Determinazione, grinta e fluidità di gioco consentono a Lanari e compagne di portarsi rapidamente avanti sull’11-5. Poi il primo black out con l’Oplonti che ritrova la parità a quota 12. Dopo una fase di punto a punto le ospiti allungano e volano a più 3, 17-20- Prima Sabato e poi Troncone riportano le foxes in scia ma l’allungo decisivo è delle viaggianti che vanno a chiudere 20-25.

Nel secondo set a farla da padrone è l’equilibrio. Le due squadre si fronteggiano colpo su colpo dando vita ad un parziale molto combattuto. Nessuna delle due compagini riesce ad effettuare l’allungo poi sul 16-17, gli errori delle foxes portano l’Oplonti a più 5, 16-21. Sembra finita ma a quota 23 è di nuovo parità. La squadra di casa ha due opportunità per riportarsi avanti ma le spreca e le viaggianti al secondo set point chiudono 24-26. Nel terzo le ragazze di coach Tescione tentano il tutto per tutto e la partenza sembra essere quella giusta. L’Oplonti però non concede nulla e sull’11-10 piazza il break decisivo. La squadra di casa scompare dal campo e le ospiti chiudono 14-25, conquistando i tre punti e il quinto successo di fila che vale anche il sorpasso in classifica, con le foxes (alla seconda sconfitta stagionale in casa) che scivolano al quinto posto.

Un periodo poco felice, con tre ko nelle ultime quattro gare, che andrà analizzato bene in settimana, in vista della trasferta ostica di sabato prossimo in casa del Volley Ball 70.

«Non abbiamo fatto certamente una bella figura – ha dichiarato coach Francesco Tescione a fine gara –, nei momenti importanti non abbiamo fatto la scelta giusta. Abbiamo commesso troppi errori e quando l’avversario fa meglio, gioca col sangue agli occhi e sbaglia meno è giusto che vinca. Dopo una buona partenza abbiamo iniziato a commettere troppi errori, già visti in altre gare e che non voglio vedere. Dobbiamo essere più cattivi in campo».

«E’ una sconfitta pesante, non ha funzionato praticamente nulla – ha dichiarato il capitano Laura D’Auria – contro una squadra che si è dimostrata molto grintosa. Abbiamo commesso troppi errori, ora dobbiamo lavorare duramente anche perché non siamo quelle viste in questa gara e dobbiamo rimboccarci le maniche».

 

SALERNO GUISCARDS- VESUVIO OPLONTI 0-3

PARZIALI: 20-25, 24-26, 14-25

Salerno Guiscards: D’Auria 1, De Iuliis, Galbiati 1, Loria C., Loria M. 4, Morea, Rossin 7, Sabato 7, Verdoliva, Troncone 13, Lanari (L), Sergio (L2). All. Tescione

Vesuvio Oplonti: Cariello, Esposito B., Esposito F., Esposito T., Lamberti, Morra, Rendina, Sorrentino, Trimaldi, Scognamiglio (L), De Santis (L2). All. Franco

Arbitri: Damiano di Montesarchio e Pascarella di Maddaloni

 

I risultati della quattordicesima giornata: Volley World-Cus Napoli 1-3, Scintille Cava-Volley Ball 70 0-3, Salerno Guiscards-Oplonti 0-3, Primavera-Arzano 0-3, Phoenix Caivano-SG Volley 3-1, Elisa Volley Pomigliano-Pozzuoli (rinviata al 12 febbraio).

La classifica: Pozzuoli* 36, Arzano 32, SG Volley 28, Oplonti 27, Salerno Guiscards 25, Volley Ball 70 23, Scintille Cava 22, Elisa Volley Pomigliano* 21, Cus Napoli 14, Phoenix Caivano 12, Primavera 9, Volley World 0.

* una partita in meno

Related posts