Voi siete qui
Salerno, posata la prima pietra del Crescent Cronaca 

Salerno, posata la prima pietra del Crescent

Tra 20 mesi l’immagine di Salerno sarà legata  al Crescent. Tanto ci vorrà per realizzare l’opera che rispecchia, si , il moderno ma in qualche modo coniuga entrambi i volti della città. Disegnare Salerno significa forse indagare anche il mondo che cambia, e lo sa bene il sindaco De Luca, che stamattina ha posto la prima pietra della grande opera. “Presto cambierà l’immagine non solo della città di Salerno – ha detto De Luca – ma dell’Italia intera. Da Salerno stiamo parlando al mondo intero – continua De Luca – stiamo dimostrando che da Salerno possiamo rilanciare l’immagine dell’Italia nel mondo, immagine ancora legata all’immondizia di Napoli” Ha probabilmente ragione De Luca quando dice che “oggi è una giornata storica” perché le trasformazioni urbane molto spesso impongono cambiamenti sociali ed economici. Se nelle attività economiche e turistiche ospitate dal Crescent “lavoreranno stabilmente  300 persone” come ha annunciato De Luca è probabile che questa struttura rappresenterà “un polmone economico” per la città.

Related posts