Voi siete qui
Salerno pulita. In settimana la nomina di Ferraro Cronaca 

Salerno pulita. In settimana la nomina di Ferraro

L’ingegnere Antonio Ferraro può essere l’uomo giusto al posto giusto, ma soprattutto al momento giusto. Se l’amministrazione comunale dovesse confermare l’indicazione emersa ieri, alla guida di Salerno pulita andrebbe un manager di primo livello, di indiscusso prestigio, in grado di mettere d’accordo tutti.

Già a capo della Cooper Standard, con un solido bagaglio d’esperienza internazionale, Antonio Ferraro da qualche anno è nell’orbita deluchiana e quando si tratta di nomine difficili, il suo nome c’è sempre. Quando si è trattato di impostare un orientamento di Salerno Energia verso il mercato, di aprire la vecchia azienda del gas a connessioni nazionali per farne un’impresa solida nel campo energetico, Ferraro ne ha curato la transizione ad holding, lasciandola in acque più che sicure ai suoi successori.

Quando s’è trattato di prendere il toro per le corna nella vicenda Aeroporto, Ferraro è apparso come il profilo più adatto per gestire il passaggio delicato da una dimensione locale ad una globale, fino all’accordo con Gesac e al materplan per far decollare non solo lo scalo di Salerno, ma anche la rete aeroportuale campana neutralizzando la storica rivalità con Napoli.

Adesso, per Salerno Pulita la missione è dare serenità all’ambiente, tenere la barra dritta sugli impegni assunti, riorganizzare servizi e personale garantendo efficienza ed efficacia. Insomma, fare di Salerno pulita una vera azienda, dove ognuno faccia la propria parte con responsabilità, depurandola da atteggiamenti che ne penalizzano l’immagine e la produttività.

Ferraro, che rientra in queste ore in città, potrebbe ricevere l’incarico a breve e comunque prima del nuovo incontro con i sindacati già fissato per venerdì prossimo.

Related posts