Voi siete qui
Salerno turistica: in tanti nel centro storico tra il Duomo ed il Giardino della Minerva Cronaca 

Salerno turistica: in tanti nel centro storico tra il Duomo ed il Giardino della Minerva

Anche questo fine settimana, complice il tempo che non invoglia ad andare a mare, Salerno registra una buona presenza di turisti, italiani e stranieri

Nella cripta del Duomo si guardano intorno stupiti i pellegrini del gruppo di Campobasso che ha scelto la cattedrale di San Matteo come prima tappa della loro gita di fede (la seconda è Pompei col suo santuario). Incontriamo due ragazze milanesi, una coppia di Anzio, una signora di Bergamo con la figlia decenne che si complimenta per la città (la bimba per il gelato).

Ma non ci sono solo italiani in giro: rimane in zona una settimana la famiglia svedese che fa colazione con i dolci di Pantaleone in piazza Abate Conforti, menter dormono a Pimonte i tre francesi che intercettiamo in via Portacatena.

Al Giardino della Minerva, come sempre gettonatissimo da visitatori provenienti da tutto il mondo (oltre 100 i biglietti staccati quotidianamente, 350 il giorno di Ferragosto) una coppia americana, della Virginia, professa amore per la città ed elogia la guida che gli hanno dato in albergo con le spiegazioni relative al primo orto botanico al mondo. Si dice orgoglioso, un salernitano residente a Casalecchio di Reno (Bo) mostrando il panorama al figlio ed alla nuora; mentre a due giovani di Ferrara piace il mix medievale-street art del cuore antico della città.

Insomma, Salerno meta turistica funziona e meraviglia…

Related posts