Voi siete qui
Scafati Basket in emergenza a Casale Monferrato Sport 

Scafati Basket in emergenza a Casale Monferrato

Contro la sorte, la sfortuna e le avversità che hanno ridotto all’osso l’organico, falcidiato dagli infortuni, lo Scafati Basket si prepara ad affrontare nel migliore dei modi la trasferta della ventisettesima giornata del campionato di serie A2 al PalaFerraris, contro la Novipiù Casale Monferrato.

Con tanti dubbi legati alla presenza tra i convocati dei due statunitensi Thomas e Goodwin, ancora alle prese con i rispettivi infortuni che già domenica scorsa li avevano costretti ad assistere all’incontro vinto con Capo d’Orlando dagli spalti del PalaMangano, la truppa dell’Agro sta cercando di preparare al meglio l’incontro, con l’obiettivo di bissare il risultato della gara di andata a campi invertiti.

Non sarà affatto semplice e non solo per l’indubbio valore dell’avversario di turno, tra i migliori del girone ovest, ma anche e soprattutto per le condizioni in cui l’organico gialloblù approccerà alla sfida, che ha un valore ed una importanza fondamentale in ottica playoff. I due punti in palio, infatti, valgono doppio, proprio perché sarebbero eventualmente conquistati contro una diretta concorrente. Ma potrebbero anche valere triplo se, come in occasione dell’ultimo turno contro la 2B Control Trapani, la compagine salernitana dovesse trovarsi costretta a fare a meno, ancora una volta, di entrambi i suoi atleti di colore. Non va poi omesso che la Novipiù, attuale ottava forza del campionato, è ottimamente allenata da coach Mattia Ferrari, che potrà disporre di tutti i suoi uomini, tranne l’ex di turno Italiano (ala grande), recentemente operato ad una mano. Potrà contare soprattutto sulla guardia statunitense Pepper (18,7 punti e 4 assist di media) e sul connazionale Pinkins (ala grande da 16 punti e 10 rimbalzi di media), senza dimenticare il centro Martinoni (13,3 punti e 7,1 rimbalzi di media), l’ala piccola Musso (12,3 punti di media), la guardia Denegri (10,1 punti di media), il playmaker Cesana ed il suo secondo Valentini, nonché il rientrante centro Cattapan e l’ala piccola Battistini. Insomma, nel complesso, un organico ben assortito e competitivo, che proverà a riscattare la sconfitta patita all’andata e magari pure ribaltare a proprio favore la differenza punti del doppio confronto.

Related posts