Voi siete qui
Scrutinio al rilento per elezioni forensi Salerno: si prefigura vittoria di Silverio Sica Cronaca 

Scrutinio al rilento per elezioni forensi Salerno: si prefigura vittoria di Silverio Sica

L’avvocato Silverio Sica veleggia in acque sicure fino all’approdo della presidenza del Consiglio dell’Ordine forense di Salerno. L’andamento del lentissimo scrutinio delle schede dei 2900 votanti – non ancora concluso al momento in cui scriviamo – rimarca una netta affermazione della compagine guidata dal noto penalista salernitano. Com’è noto dalle elezioni forensi sono scomparse le liste, a favore di candidature singole o aggregate.

Attorno a Sica si sono riconosciuti e coesi parecchi colleghi ed il risultato venuto fuori dalle urne lo dimostra. Il prossimo consiglio dell’Ordine degli avvocati sarà composto da 21 membri: di questi, almeno 16-18 saranno espressione del gruppo di lavoro che fa capo a Sica. Ciò grazie allo spessore dei candidati, ma anche al lavoro di squadra fatto dal presidente uscente – Americo Montera – e all’opera certosina di costruzione messa in campo dal segretario uscente, l’avvocato Gaetano Paolino.

Lo scrutinio è andato al rilento poiché ogni avvocato poteva esprimere fino a 14 preferenze sulla sua scheda. Ci sarebbe, inoltre, una netta affermazione delle donne, anche nel raggruppamento che sarà di minoranza.

Related posts