Voi siete qui
Serie B, il procuratore federale chiede ultimo posto (e retrocessione) per il Palermo Sport 

Serie B, il procuratore federale chiede ultimo posto (e retrocessione) per il Palermo

La sentenza (rinvio istruttorio o nel merito) è attesa nei prossimi giorni. In caso di condanna la graduatoria della serie B subirebbe uno scossone, innanzitutto per quanto riguarda la lotta alla promozione diretta, ma anche in chiave retrocessione

Ultimo posto in classifica e quindi retrocessione automatica in Serie C. E’ questa la richiesta del procuratore federale Giuseppe Pecoraro nei confronti del Palermo Calcio al processo al Tribunale federale nazionale per presunto illecito amministrativo. La società è stata deferita per responsabilità diretta e oggettiva.

Nel corso del procedimento e stata accolta la richiesta del Benevento di essere ammesso in qualità di terza parte interessata. I legali del Palermo hanno insistito sull’inammissibilità del processo.

La sentenza (rinvio istruttorio o nel merito) è attesa nei prossimi giorni.

La Procura della Figc ha inoltre richiesto l’inibizione per cinque anni con richiesta di preclusione all’ex patron rosanero Maurizio Zamparini, per i presunti illeciti amministrativi riguardanti le stagioni 2014-17. Chiesta la stessa sanzione per Anastasio Morosi, all’epoca dei fatti presidente del Collegio sindacale, e due anni di inibizione per Giovanni Giammarva, all’epoca presidente del Consiglio di Amministrazione del club rosanero.

Qualora le richieste del procuratore fossero accolte e, dunque, il Palermo relegato all’ultimo posto in classifica, la graduatoria della serie B subirebbe uno scossone, innanzitutto per quanto riguarda la lotta alla promozione diretta. Il Palermo è attualmente terzo a 1 solo punto dal Lecce e, quindi, in corsa per il secondo posto che garantirebbe la promozione in serie A. Qualora il Palermo dovesse mantenere la terza posizione, la sua eventuale relegazione all’ultimo posto inciderebbe sulla griglia playoff per le squadre interessate e a beneficiarne, in questo caso, sarebbe il Benevento, quarto a 57 punti, che “salirebbe” al terzo posto.

In chiave retrocessione, sarebbe il Venezia attualmente terzultimo a essere avvantaggiato nell’evitare la retrocessione diretta. Ad ogni modo a una giornata dal termine con punti ancora in palio, molte cose potrebbero ancora cambiare.

Related posts