Voi siete qui
Serie B resta a 19 squadre ma partono altri ricorsi Sport 

Serie B resta a 19 squadre ma partono altri ricorsi

Il Collegio di Garanzia ha deciso non all’unanimità, non era mai successo

Finisce 3-2 la “partita” più importante dell’anno, attesa da numerose squadre e tantissimi tifosi. Con un risultato risicato (3 voti a 2) arriva la decisione del Collegio di Garanzia del Coni. La serie B resta a 19 squadre. Sono stati dichiarati inammissibili i ricorsi di Ternana, Pro Vercelli, Novara, Siena, Virtus Entella e Catania.

Mai era successo che l’organo del Coni arrivasse ad una sentenza dopo una votazione, finora aveva sempre deciso all’unanimità. Aspetto che fa capire quanto sia stato contorto e complicato il percorso che ha portato alla pronuncia del Collegio di Garanzia. Il presidente Frattini, ad esempio, aveva una posizione diversa, era favorevole alla B a 22 squadre.

“La riduzione degli organici vuole essere una prima pietra di un cambiamento di un sistema diventato in questi anni insostenibile e incapace di riformarsi”. Queste le parole di Mauro Balata, presidente della Lega di serie B. In serie C, intanto, sono usciti i gironi ma il Consiglio Direttivo ha precisato che non ci sarebbero le condizioni per il normale svolgimento del campionato.

La partita ormai è chiusa anche se le società che ambiscono al ripescaggio non si fermano. Il Collegio di Garanzia ha ritenuto inammissibili i ricorsi perché questi dovevano essere presentati alla giustizia federale e non al Coni. Quindi i club interessati potranno rivolgersi al Tribunale Federale Nazionale. Come ha fatto, unica società in corsa per i ripescaggi, il Catania che attende l’udienza del Tfn di oggi pomeriggio e il ritorno alla serie B a 22 squadre.

Related posts