Voi siete qui
Serino, colpo ai blindati da 2 milioni di euro Cronaca 

Serino, colpo ai blindati da 2 milioni di euro

2 milioni di euro, tanto hanno portato via i rapinatori che ieri mattina hanno assaltato, sul raccordo Avellino-Salerno, due portavalori della Cosmopol. Una banda di venti persone, incappucciate e con armi in pugno, che prima ha dato fuoco ad alcuni mezzi, poi si è impossessata delle vetture degli automobilisti. A rompere il loro piano è stato un carabiniere che ha aperto il fuoco e li ha messi in fuga. Nel frattempo è giunta una pattuglia della Polstrada e dall’altra carreggiata è iniziato un altro conflitto a fuoco.

Spari, urla e terrore, ripresi dai cellulari. Per fortuna nessun ferito. Fino a ieri sera il raccordo Salerno-Avellino è rimasto chiuso per eseguire i rilievi. Le indagini sono affidate ai carabinieri del comando provinciale di Avellino, agli ordini dal colonnello Massimo Cagnazzo, in collaborazione con agli agenti dalla polizia stradale. A coordinare il lavoro investigativo è il Procuratore Rosario Cantelmo.

L’azione lascia ipotizzare che si tratti di una banda specializzata in questo tipo di colpi. Nell’ottobre del 2017 la Polizia sgominò un’associazione criminale transnazionale che rapinava furgoni porta valori. La banda era composta da 19 uomini, tre dell’agronocerino sarnese, poi foggiani, napoletani ed albanesi. Le rapine, cinque quelle contestate, due messe a segno nel salernitano, una agli scavi di Pompei, una a Foggia ed una ad Avellino, servivano per finanziare il colpo della vita, che proprio in quei giorni era previsto Germania.

Related posts